Notizie

Riapertura dei termini per la presentazione del Buono Socio - Sanitario anno 2016

 

 Visualizza avviso

Convocazione Consiglio Comunale 8 luglio 2016

 

Si comunica, ai sensi dell’art. 47 e per gli effetti dell’art. 48 dell’ O.A.EE.LL, vigente in Sicilia, che, su Determinazione del Presidente del Consiglio Comunale, il Consiglio Comunale è convocato in Sessione ORDINARIA per il giorno 08 luglio 2016 alle ore 20.00.
La riunione si terrà nella sala consiliare di questo Comune.
Si avverte che, ai sensi dell’art. 30 della L.R. 06.03.1986 n. 9, la mancanza del numero legale comporta la sospensione di un’ora della seduta.
Se anche alla ripresa dei lavori dovesse venire meno il numero legale la seduta verrà rinviata al giorno successivo, alla stessa ora, e con il medesimo ordine del giorno, senza ulteriore avviso di convocazione.


L’ elenco degli argomenti da trattare è il seguente:

1. Nomina Scrutatori;

2. Approvazione "Schema di Regolamento Comunale per la raccolta differenziata e la gestione dei rifiuti urbani e assimilati";

3. Approvazione II° Atto Integrativo Città a rete "Madonie - Termini".

Visualizza convocazione

Nota informativa su calcolo IMU TASI 2016 e modalità di pagamento

 

TASI E IMU

 

Si avvisano i cittadini, che la scadenza della1^ rata per il pagamento dell’imposta comunale propria (IMU) e della tassa sui servizi indivisibili (TASI) dovrà essere versata entro il 16 giugno 2016 e il saldo entro il 16 Dicembre 2016. Il pagamento, deve essere effettuato in autoliquidazione utilizzando il modello F24.

 

IMU

 

  • Esenzione per abitazione principale;
  • Per gli immobili diversi dall’abitazione principale aliquota al 7,00 per mille;
  • Per le abitazioni principali “ categoria A”, che siano state concesse in comodato d’uso a parenti entro il primo grado in linea retta, destinate ad abitazione principale, aliquota 4,60 per mille, la base imponibile è ridotta del 50% (escluse le categorie catastali A/1, A/8 e A/9). Il comodato d’uso gratuito deve essere regolarmente registrato, il comodante deve possedere un solo immobile in Italia e deve risiedere anagraficamente nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all’immobile concesso in comodato, possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • Aliquota immobili categoria ”D” 7.60 per mille;
  • Aliquota aerogeneratori e generatori eolici (Cat. D/1) 9.60 per mille;
  • Per i cittadini non residenti nel territorio dello Stato (AIRE) e per anziani e/o disabili che hanno la residenza in istituti, a seguito di ricovero permanente (a condizione che l’immobile non risulti locato), l’unità immobiliare posseduta viene equiparata all’abitazione principale;
  • Per i terreni agricoli, aliquota al 4,60 per mille. I terreni ricadenti nei fogli catastali n. 3-4-6-7-10, identificati parzialmente montani, come da circolare n. 09 del 14 giugno 1993, sono esenti dal pagamento dell’imposta municipale propria.

TASI

  • Esenzione per abitazione principale;
  • Per gli immobili diversi dall’abitazione principale aliquota 1,00 per mille;
  • Fanno eccezione gli immobili di cat. D/1, con rendita catastale superiore ad € 2.000,00 e con capitale sociale superiore ad € 1.000.000,00 (un milione), per i quali si applica l’aliquota massima del 2,5 per mille.
  • Per gli immobili concessi in comodato d’uso gratuito, è riconosciuta una riduzione del 50% della base imponibile
  • Sono esenti dal pagamento della TASI, così come definito ai fini IMU, gli immobili posseduti da:
    1. cittadini residenti all’estero (AIRE);
    2. anziani e/o disabili che hanno la residenza in istituti, a seguito di ricovero permanente (a condizione che l’immobile non risulti locato);
  • Per gli immobili locati, non destinati ad abitazione principale, l’inquilino/occupante versa la TASI nella misura del 30%, il possessore versa nella misura del 70%. Per gli immobili concessi in locazione, destinati ad abitazione principale, l’inquilino/occupante è esentato dal pagamento.

Servizio Civile Nazionale - Progetto "LIBERA...MENTE"

serviziocivilenazionale

E' aperto il bando per la selezione di diciotto volontari nel Comune di Valledolmo che ha avuto approvato dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro - Ufficio Servizio Civile il progetto di Servizio Civile denominatoLIBERA...MENTE”.
Alla selezione possono partecipare ragazzi e ragazze che devono avere compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo (28 anni e 364 giorni) anno di età alla data di presentazione della domanda. Il progetto impegnerà i volontari per dodici mesi in attività a favore dei Minori allo scopo di migliorarne la loro condizione di vita generale. L’istanza di partecipazione deve pervenire entro le ore 14:00 del 30 giugno 2016 con una delle seguenti modalità:
  • A mano presso la sede sita in VIA CHIAVETTA N. 62;
  • all’indirizzo di posta certificata protocollo@pec.comune.valledolmo.pa.it esclusivamente da Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare il candidato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  • a mezzo “raccomandata A/R” all’indirizzo: Comune di VALLEDOLMO – sita in VIA CHIAVETTA N.62 ; – 90029 VALLEDOLMO. Non farà fede il timbro postale.
La domanda deve essere consegnata in busta chiusa, specificando all’esterno il nome del candidato e il titolo del progetto prescelto. (Es. NOME CANDIDATO - Servizio Civile Nazionale – Bando 2016 – Domanda di Partecipazione Progetto “LIBERA...MENTE”).

 Qui trovi tutta la documentazione relativa al bando.

 

Cerca

COMUNE DI VALLEDOLMO - VIA CHIAVETTA - C.F. 87001710828 - P.I. 02670280821 - TEL. 0921-544300 - FAX- 0921-544340 - 543464