Notizie

PICCOLE E MEDIE IMPRESE: CONTRIBUTO IN C/INTERESSI PER IL CONSOLIDAMENTO DI PASSIVITA’ A BREVE

L’Assessorato all’Industria  della Regione Sicilia ha recentemente stipulato un convenzione con i principali istituti di credito siciliani finalizzata alla concessione di contributi in conto interessi per finanziamenti attivati da istituti di credito appositamente convenzionati, destinati al consolidamento di passività a breve termine esistenti nei confronti del sistema bancario alla data del 30 giugno 2008, nonché alla copertura degli oneri derivanti dalle relative garanzie. 

Soggetti beneficiari sono le piccole e medie imprese, indipendentemente dalla natura giuridica, aventi sede nel territorio della regione siciliana:

-  che effettuano operazioni di consolidamento a medio ed a lungo termine di passività a breve esistenti nei confronti del sistema bancario alla data del 30 giugno 2008;

- svolgenti  attività comprese nelle seguenti sezioni della classificazione ATECO 2007:

a)    sezione B - estrazioni di minerali da cavi e miniere

b)    sezione C - attività manifatturiere

c)     sezione D - fornitura energia elettrica, gas ed aria condizionata

d)    sezione E - fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

e)    sezione F - costruzioni

f)     SERVIZI individuati  dalla lettera C allegato 1 al Decreto Ministro Attività Produttive dell'1 febbraio 2006. 

Non posso fruire delle agevolazioni le imprese che si trovano nelle condizioni di difficoltà ai sensi degli Orientamenti Comunitari in materia di aiuti di stato per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà (2004/5 244/02 pubblicati nella G.U.C.E. 244 dell’01/10/2004) nonché quelle in stato di liquidazione volontaria e sottoposte a procedure concorsuali. 

Leggi tutto: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: CONTRIBUTO IN C/INTERESSI PER IL CONSOLIDAMENTO DI PASSIVITA’ A BREVE

GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’

Si svolgerà domani 19 aprile a Valledolmo, presso i locali della Cantina Castellucci Miano, la “Giornata della solidarietà”. La Manifestazione in favore delle persone diversamente abili del nostro territorio, voluta fortemente dal presidente della Cantina e della BCC Nino Piazza e dal presidente della sottosezione dell’Unitalsi di Cefalù Calogero Muscato, è organizzata dal Rotary Club di Lercara Friddi unitamente all’Associazione “Unitalsi” e con la collaborazione della  “Misericordia” e della “Protezione Civile” di Valledolmo e di Alia, organizza una manifestazione. Il programma della giornata prevede alle ore 10,00 l'accoglienza presso i locali della Cantina Castellucci Miano, alle ore 11,45 la Santa Messa in Piazza Matrice (Chiesa dell’Immacolata), alle ore 13,00 pranzo nei locali della Cantina con degustazione di prodotti tipici locali, alle ore 15,30 momento ricreativo con spettacoli tenuti dai “Clown di corsia, alle ore 16,30 chiusura della manifestazione e partenza.

Oltre alla presenza di autorità politiche provinciali, è confermata la partecipazione del Governatore del Rotary Club – Distretto Sicilia e Malta – avv. Nicola Carlisi, del Presidente dell’UNITALSI – sezione Sicilia Occidentale – avv. Carlo Valvaro, dei Presidenti delle sottosezioni UNITALSI della Sicilia occidentale, del Direttore generale dell’Azienda Sanitaria n. 6 dott. Salvatore Iacolino, del Distretto Sanitario n. 6 di Lercara Friddi, dott. Antonio Genco. Il sindaco di Valledolmo, dott.ssa Domenica Di Baudo, consegnerà un ricordo della giornata alle persone diversamente abili.  

 

CRESCONO I SERVIZI AMBULATORIALI A SERVIZIO DELLA COMUNITA’

 

  

Al servizio di pediatria, già attivo nel nostro comune dall’autunno 2008, si aggiungeranno presto quelli di diabetologia e di cardiologia. Presso i locali comunali dello Stagnone, dove attualmente è svolto il servizio di guardia medica, sarà possibile effettuare le sopra descritte visite mediche specialistiche con medici convenzionati con l’A.S.L. n. 6. Sono state così accolte dai vertici dall’Azienda Sanitaria le richieste e le istanze del territorio e della locale comunità che in tal modo non dovrà più recarsi fuori per effettuare visite e controlli.

Il diabetologo, dott. Marco Giordano, sarà presente in ambulatorio a partire da venerdì 3 aprile 2009, ogni quindici giorni. Sempre quindicinale l’appuntamento con il cardiologo, dott.ssa Maria Pina Midulla, a partire da martedì 5 maggio 2009. Per entrambi l’orario di inizio del ricevimento è alle ore 9,00. È possibile prenotarsi telefonicamente tutti i mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 19,00 al numero 0921-544325. Rimane invariato l’orario di ricevimento del pediatra nei giorni di lunedì e giovedì di ogni settimana. L’amministrazione comunale si sta tuttora adoperando per potenziare ulteriormente il servizio con altri medici specialisti che presto potrebbero aggiungersi a quelli attuali.

MOSTRA DI PITTURA DI ROSY MINISTERI

 

Sono la luce e le ombre, sapientemente plasmate dalle mani dall’artista, che danno concretezza ai dipinti alla mostra personale di Rosy Ministeri che si inaugura sabato 4 aprile, alle ore 17,00, presso i locali comunali dello Stagnone a Valledolmo e che rimarrà aperta fino al 18 aprile, tutti i giorni dalle 17,00 alle 20,30. Si riporta qui di seguito la recensione di Franco Spena, pittore e critico d’arte. 

La luce che si poggia sulle superfici, che modula gli spazi e che modella le forme è una delle chiavi possibili che conducono alla comprensione della ricerca di Rosy Ministeri; una ricerca che si sviluppo per toni soffusi, che si muove quasi in punta di piedi, che suggerisce atmosfere all’interno delle quale entrare a passi leggeri. Atmosfere generate dal silenzio dei suoi personaggi – delle sue donne – poiché le donne sono i suoi soggetti preferiti a parte qualche rara digressione. E la luce non può fare a meno delle ombre, di quelle pieghe  misteriose all’interno delle quali si adagia e si assopisce anche, alleggerendo i toni che scandiscono la composizione attraverso un succedersi graduale, un degradare che conduce a quella magica oscurità all’interno della quale nascono le forme. In questo caso i ritratti di donna sembrano emergere dal buio che li genera per movimenti lenti, per un ritmo slow che sembra irradiarsi nei livelli della composizione e che trasforma l’inquieto evento dell’apparire in un immaginifico e serenante rapportarsi con una irrealtà magicamente distante e inafferrabile.Poiché nella eterea compostezza nella quale sono immerse, le donne appaiono sospese in un mondo senza tempo, intoccabili come se fossero protette da una sfera di cristallo, misteriose nel modularsi degli sguardi, quasi magiche nella tersa purezza del colore che ne esalta la bellezza.In effetti le donne di Rosy Ministeri sono soggetti idealizzati - sono visioni di donna - sciolti da ogni legame con la realtà dalla quale sembrano non potere essere scalfiti in omaggio alla proclamazione di una bellezza che l’artista ricerca al di là della forma, e che si manifesta in modelli di estremo equilibrio tra la raffinata fisionomia dei volti e il distribuirsi dei panneggi che concorrono a dare movimento alla composizione.Composizione quasi accarezzata dal colore sia quando l’artista mostra il suo amore per la pittura attraverso il calore delle cromie sia quando come nelle ultime opere, rinuncia al colore acceso per muoversi nella raffinata atmosfera del bianco e nero.

Leggi tutto: MOSTRA DI PITTURA DI ROSY MINISTERI

SETTIMANA SANTA: EVOCAZIONE SACRA DELLA PASSIONE DI CRISTO

Dopo circa 10 anni si ripropone a Valledolmo la Passione Vivente. Dal chiaro e significativo titolo che la contraddistingue – Martùariu –, la rappresentazione, sotto la regia e la sceneggiatura del giovane valledolmese Giuseppe Sangiorgi, già dalle premesse si candida ad essere uno degli importanti eventi nel circondario rappresentativi della Santa Pasqua.

Martùariu è un progetto che Giuseppe Sangiorgi aveva nella mente e nel cuore da qualche anno, memore delle scorse edizioni della Passione Vivente Valledolmese e stimolato dalla recente ricerca di antichi testi e lamenti sacri della Settimana Santa. Da questa ricerca ne è scaturita l’idea di riproporre il contenuto dell’evento alleggerendolo da ciò che al regista è sembrato marginale, concentrando il lavoro artistico sull’essenza della rievocazione sacra, provando a riportarla alle sonorità e alle suggestioni originali.

La scelta di usare la lingua siciliana nella narrazione dell’evento appare la strada più naturale. Una lingua ed un linguaggio che, facendo perno sulla bellissima passio, che fino a qualche tempo fa si recitava – e prima ancora, forse, si cantava – durante la Settimana Santa, viene sapientemente contaminata con lamenti di provenienza campana e siciliana (di Butera): tra questi, l’interpretazione dello storico gruppo di lamentatori di Montedoro, tra i più bravi e conosciuti di Sicilia, darà valore aggiunto alla rievocazione dello strazio vissuto.

Leggi tutto: SETTIMANA SANTA: EVOCAZIONE SACRA DELLA PASSIONE DI CRISTO

Cerca

COMUNE DI VALLEDOLMO - VIA CHIAVETTA - C.F. 87001710828 - P.I. 02670280821 - TEL. 0921-544300 - FAX- 0921-544340 - 543464