Notizie

AGRICOLTORI: OCCUPATE LE AULE CONSILIARI DI ALTRI COMUNI

Si allarga la protesta partita dagli agricoltori valledolmesi che investe altri  comuni del circondario. Sulla piattaforma programmatica CODIFAS convergono ormai le proteste degli agricoltori dei comuni di Alia, Roccapalumba, Villalba, Alimena, Bompietro e Blufi che hanno già occupato le rispettive aule consiliari, mentre i comuni di Marianopoli, Resuttana, Santa Caterina e Caltavuturo dovrebbero aderire nelle prossime ore. È prevista per giorno 1 ottobre 2009 a Caltanissetta un corteo di pubblica sensibilizzazione della problematica con concentramento e sit-in permanente presso la locale Prefettura, a cui parteciperanno anche i sindaci  e la popolazione dei comuni coinvolti. 

La Piattaforma Programmatica  CODIFAS, a cui hanno aderito i Comitati spontanei degli agricoltori che si sono costituiti nei vari comuni, nell’intento di sollevare le sorti economiche del comparto agricolo, tutelare  la salute del consumatore e valorizzare le risorse del territorio Siciliano, prevede:

1.   Potenziamento delle azioni dirette a promuovere, in sede Comunitaria, la tutela e la valorizzazione del comparto cerealicolo – zootecnico;

2.   Revisione e ristrutturazione degli Organismi di controllo delle derrate alimentari al loro ingresso sul territorio nazionale;

Leggi tutto: AGRICOLTORI: OCCUPATE LE AULE CONSILIARI DI ALTRI COMUNI

INCONTRO ALLA BCC: GIOVANI AL SUD, RESTARE PER CAMBIARE

Con una lodevole iniziativa, la Banca di Credito Cooperativo stimola i giovani valledolmesi ad essere artefici delle proprie sorti e dello sviluppo della propria terra. La BCC, infatti, in collaborazione con la Fondazione Tertio Millennio-Onlus di Roma, di cui la Banca è socia, nell’intendo di sollecitare la creazione di forme imprenditoriali giovanili e contribuire alla crescita della comunità locale, invita i soci e tutti i cittadini interessati al tema all’incontro dal titolo  “Giovani al Sud: restare per cambiare”  che si terrà venerdì 2 ottobre 2009 presso la sala riunioni della sede della Banca in via Gioia n. 10. Il programma prevede il saluto del Presidente dott. Antonino Piazza, l’intervento del parroco padre Cris e la relazione del dott. Marco Reggio, segretario generale della Fondazione Tertio Millennio-Onlus, seguirà dibattito.

La Fondazione “Tertio Millennio” - Onlus è un organismo senza fini di lucro istituito nell’anno 2000 per volontà di un gruppo di soci fondatori legati al mondo dell'imprenditorialità cooperativa ed all'associazionismo di matrice cattolica. La Fondazione si prefigge di sviluppare esclusivamente attività di solidarietà sociale in Italia ed all’estero, che diano pratica attuazione ai principi ed ai valori che ne guidano l’azione ed i particolare: la diffusione della pratica e dello spirito della microfinanza in ambito nazionale ed internazionale, la promozione e inserimento nel mondo del lavoro a favore di giovani in situazioni di svantaggio sociale, occupazionale ed economico, la promozione, all’interno del Credito Cooperativo, dei valori fondanti che lo costituiscono, secondo i principi guida del Magistero Sociale della Chiesa e la Tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente.

ANCORA IN DISCESA IL PREZZO DEL GRANO, PROTESTA DEGLI AGRICOLTORI

Il comitato spontaneo degli agricoltori valledolmesi, così come altri agricoltori dei comuni siciliani, hanno dichiarato lo stato di agitazione permanente dell’intero comparto a causa della ormai notoria crisi economica in cui da tempo versa, occupando simbolicamente l’aula consiliare in segno di protesta. Si è pervenuti a questa decisione a conclusione dell’assemblea tenutasi ieri sera a Valledolmo, per iniziativa del Codifas (Consorzio di Difesa dell’Agricoltura Siciliana), a cui hanno partecipato anche gli agricoltori dei paesi del circondario.

I Comitati, a seguito dei numerosi incontri con le Istituzioni, senza aver ottenuto risposte concrete, hanno organizzato per giovedì 1 ottobre 2009, con inizio alle ore 10,00 in Caltanissetta, un corteo di pubblica sensibilizzazione della problematica con concentramento e sit-in permanente presso la locale Prefettura.

Il Comitato spontaneo sollecita tutti i primi cittadini dei Comuni Isolani a voler dare sollecita ed ampia divulgazione, nel proprio Comune, dell’iniziativa (onde assicurare una partecipazione numerosa da estendere anche ai familiari degli agricoltori) e a partecipare personalmente alla medesima, a fianco dei propri cittadini, con fascia tricolore e gonfalone comunale.

Sono stati invitati a partecipare il Presidente della Regione Siciliana On. Dr. Raffaele Lombardo, l’assessore all’Agricoltura e Foreste On. Dr. Michele Cimino, l’europarlamentare Prof. Giovanni La Via, i Presidenti delle Province Siciliane ed il Ministro per le  Politiche Agricole e Forestali, Dr. Luca Zaia. Leggi la piattaforma programmatica di rivendicazione del Codifas.

INVITO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO A SOSTENERE LA MANIFESTAZIONE DI PROTESTA DEGLI AGRICOLTORI

Con una lettera inviata ai Presidenti del Consiglio dei rispettivi comuni di Alia, Roccapalumba, Caltavuturo, Vicari, Partitico, Cerda, Montemaggiore, Castellana, Polizzi, Petralia Sottana, Petralia Soprana, Villalba, Castronovo, Lercara Friddi, Corleone, Bivona, Prizzi e Sclafani Bagni, il Presidente del Consiglio di Valledolmo avv. Lino Alessi invita a farsi portavoce dei bisogni degli agricoltori del proprio territorio e a partecipare giorno 1 ottobre 2009 alla manifestazione indetta a Caltanissetta alle ore 10.00 davanti alla Prefettura.

Nella lettera – si legge – da tempo l’agricoltura subisce una crisi che ha messo in ginocchio gli operatori del settore determinando una notevole flessione dei ricavi a fronte di un aumento spropositato dei costi di produzione; si aggiunga, anche, l’afflusso di materie prime, in genere grano, da Nazioni non sottoposte a controlli e con costi notevolmente ridotti, che alterano il mercato e recano notevole danno sia ai produttori, che alla sicurezza dei consumatori di  prodotti finiti. I riflessi di questa crisi non colpiscono solo gli operatori del settore e l’economia della nostra Regione, ma hanno un’indubbia valenza generale e nazionale. La protesta degli agricoltori si è concretizzata nel nostro Comune con l’occupazione dell’Aula Consiliare, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e la politica ai vari livelli, alle problematiche che attanagliano il settore.

ONLINE LE NOTIZIE DEI DIRIGENTI COMUNALI

I cittadini valledolmesi da oggi avranno la possibilità di collegarsi al sito del comune e conoscere alcune informazioni relative ai dirigenti (curriculum vitae, retribuzione, recapiti istituzionali) nonchè i tassi di assenza e di presenza del personale, aggregati per ciascun ufficio dirigenziale. L’intento è quello di contrastare l’assenteismo, incentivare la produttività degli uffici, favorire l’efficienza e la trasparenza dell’azione amministrativa e contribuire ad eliminare gli sprechi attraverso misure che riguardano anche la pubblicità dei dati relativi alla dirigenza pubblica e degli eventuali tassi di assenteismo. Nella sezione “Trasparenza Amministrativa” sono visionabili le informazioni in argomento dei responsabili di posizione organizzativa Domenica Runfola (Settore Amministrativo), Plumeri Giuseppe (Settore Economico-Finanziario) e Gioacchino Muscato (Settore Tecnico). La misura voluta dal Ministero della Pubblica Amministrazione l’innovazione è contenuta nella legge n. 69 del 18 giugno 2009 ("Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile") che impone la pubblicazione delle informazioni a tutte  pubbliche amministrazioni attraverso i propri siti internet.

Cerca

COMUNE DI VALLEDOLMO - VIA CHIAVETTA - C.F. 87001710828 - P.I. 02670280821 - TEL. 0921-544300 - FAX- 0921-544340 - 543464