Notizie

VALLEDOLMO ADERISCE AL PROTOCOLLO DI LEGALITA’ SUGLI APPALTI

La Giunta municipale, con la delibera 95 del 10.11.2009, ha aderito al Protocollo di legalità in materia di lavori pubblici, manifestando in tal modo la concreta azione amministrativa volta al rispetto dei principi di legalità e trasparenza in un settore delicato come quello degli appalti.Il Protocollo di legalità nasce dall’Accordo di Programma Quadro “Sicurezza e legalità per lo sviluppo della Regione Siciliana - Carlo Alberto Dalla Chiesa”, stipulato in data 12 luglio 2005 tra il Ministero dell’Interno, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e la Regione Siciliana. Esso è teso a rafforzare le condizioni di legalità e sicurezza nella gestione degli appalti pubblici, ed impegna l’amministrazione comunale ad adottare nei bandi di gara le c.d. clausole di autotutela che consentono l’applicazione di procedure non ancora previste dalla normativa sui LL.PP., ed il cui inserimento nei bandi di gara è finalizzato a prevenire i fenomeni di devianza e di vulnerabilità dei principi di concorrenza e trasparenza. L’inserimento delle clausole di autotutela, d’ora in poi consentirà all’ente anche di sospendere la procedura di gara prima o dopo l'apertura delle offerte economiche ovvero di poter annullare una gara in presenza di significativi elementi sostanziali di collegamento rilevabili dall’andamento delle offerte.

PROPOSTE MODIFICHE ALLO STATUTO COMUNALE

Con la delibera n. 97 del 10/11/2009, l’Amministrazione ha approvato lo schema di modifiche allo Statuto Comunale prevedendo:

- l’abrogazione dell’art. 18, comma 7, che testualmente recita: “Sono adottate con il voto favorevole della maggioranza dei Consiglieri in carica le deliberazioni aventi per oggetto: Regolamenti, Bilancio, Conto Consuntivo, Mutui a carico del Bilancio, Forme di Gestione dei Servizi, Piani territoriali ed Urbanistici, Forme associative e di cooperazione”;

- l’integrazione dello Statuto Comunale con l’art. 10 bis che testualmente reciterebbe: “Il Comune riconosce S. Antonio di Padova quale patrono della cittadinanza e ne celebra la ricorrenza il 18 Agosto di ogni anno”;

L’iter procedurale per la definitiva approvazione prevede la pubblicazione dell’avviso del deposito presso la Segreteria comunale dello schema di modifiche allo Statuto Comunale e la possibilità che cittadini singoli o associati possono, entro trenta giorni, presentare osservazioni o proposte che, congiuntamente allo schema delle modifiche statutarie, saranno sottoposte all’esame del Consiglio Comunale, competente in materia di modiche dello Statuto.

AL VIA I CORSI DI DOPOSCUOLA

Ripartirà tra pochi giorni il dopo scuola organizzato dal comune a supporto dei bambini della scuola elementare. Quest’anno i corsi, resi possibili con l’ausilio del personale LSU del comune, saranno rivolti a coloro che effettivamente ne hanno bisogno. Per far ciò, è stata determinante la collaborazione con la scuola e con gli insegnanti al fine di segnalare i bambini che necessitano di supporto e che potranno pertanto frequentare i corsi pomeridiani che, come di consueto, si svolgeranno presso le aule della scuola elementare.    

CONSIGLIO COMUNALE MERCOLEDI’ 2 DICEMBRE ALLE ORE 19.00

 

Convocato il Consiglio comunale in seduta straordinaria ed urgente per mercoledì 2 dicembre alle ore 19,00. All’ordine del giorno due soli punti:

discussione sulla gestione dell’attività Mattatoio comunale sito in C/da Sampietri ed affidamento a ditta esterna (discussione aperta anche alle attività produttive locali e cittadini interessati);

discussione sulle problematiche in agricoltura, movimento di protesta degli agricoltori valledolmesi.  La richiesta di convocazione è stata fatta dai consiglieri indipendenti Favari Luigi, Immordino Giuseppe, Caccamisi Pietra e Fantauzzo Calogero.

CONCORSO NAZIONALE PROVA D’AUTORE: PREMIATO STUDENTE VALLEDOLMESE

Piergiuseppe Battaglia, studente del locale liceo classico nell’anno scolastico 2008-2009, è stato selezionato quale finalista per la partecipazione al “Concorso nazionale prova d'autore” che si  svolgerà a Roma l’11 dicembre 2009. Il concorso è stato bandito dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori –  che fa riferimento al gruppo editoriale cui appartengono le testate La Stampa, Corriere della Sera, Il sSole 24 Ore e Corriere dello Sport –, in collaborazione con la Fondazione Achille e Giulia Boroli che ha  promosso la quarta edizione del concorso “Prova d’autore: leggere per scrivere - IV edizione 2008-2009”, riservato agli studenti delle sole classi quinte delle scuole superiori di secondo grado che, in tutta Italia, hanno aderito al progetto nazionale “Il Quotidiano in Classe”. L'Osservatorio con questa iniziativa ha offerto agli studenti la possibilità di approfondire alcuni temi di attualità, attraverso la lettura di libri scritti da studiosi autorevoli.L’obiettivo di questa iniziativa è stato quello di impegnare gli studenti nella lettura e nell’analisi di tre diversi libri: ogni partecipante, partendo dalla lettura dei volumi proposti, è stato invitato a realizzare, attraverso riflessioni personali, un saggio breve che sviluppasse alcune delle tematiche trattate nei testi.

Leggi tutto: CONCORSO NAZIONALE PROVA D’AUTORE: PREMIATO STUDENTE VALLEDOLMESE

Cerca

COMUNE DI VALLEDOLMO - VIA CHIAVETTA - C.F. 87001710828 - P.I. 02670280821 - TEL. 0921-544300 - FAX- 0921-544340 - 543464