Notizie

VALLEDOLMO ADERISCE AL PROTOCOLLO DI LEGALITA’ SUGLI APPALTI

La Giunta municipale, con la delibera 95 del 10.11.2009, ha aderito al Protocollo di legalità in materia di lavori pubblici, manifestando in tal modo la concreta azione amministrativa volta al rispetto dei principi di legalità e trasparenza in un settore delicato come quello degli appalti.Il Protocollo di legalità nasce dall’Accordo di Programma Quadro “Sicurezza e legalità per lo sviluppo della Regione Siciliana - Carlo Alberto Dalla Chiesa”, stipulato in data 12 luglio 2005 tra il Ministero dell’Interno, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e la Regione Siciliana. Esso è teso a rafforzare le condizioni di legalità e sicurezza nella gestione degli appalti pubblici, ed impegna l’amministrazione comunale ad adottare nei bandi di gara le c.d. clausole di autotutela che consentono l’applicazione di procedure non ancora previste dalla normativa sui LL.PP., ed il cui inserimento nei bandi di gara è finalizzato a prevenire i fenomeni di devianza e di vulnerabilità dei principi di concorrenza e trasparenza. L’inserimento delle clausole di autotutela, d’ora in poi consentirà all’ente anche di sospendere la procedura di gara prima o dopo l'apertura delle offerte economiche ovvero di poter annullare una gara in presenza di significativi elementi sostanziali di collegamento rilevabili dall’andamento delle offerte.